Violino

Nata in Polonia, Marta ha iniziato lo studio del violino all’età di sette anni. Dopo aver terminato gli studi all’Universitá Frederic Chopin di Varsavia, sotto la guida di Jan Stanienda, Marta frequenta l’Advanced Diploma alla Royal Academy di Londra con George Pauk e si perfeziona con Salvatore Accardo presso l’Accademia Stauffer di Cremona.

Fra i più recenti riconoscimenti vi sono il Premio della Royal Philharmonic Society e il J&A Beare Bow Prize, nel settembre 2015 ha vinto il Grand Prix e due premi speciali al concorso internazionale di musica da camera Ludwig van Beethoven in Polonia, insieme al pianista Łukasz Chrzęszczyk. Ha inoltre vinto numerosi premi in concorsi internazionali, fra i quali il primo premio al Concorso di Bled in Slovenia, il primo premio al Concorso di Belgrado, il terzo premio al Concorso Brahms di Pörtschach in Austria, il premio speciale al china international violin competition di Qingdao e il secondo premio al Tadeusz Wroński di Varsavia.

Si è recentemente esibita in recital sullo Stradivari “Viotti ex-Bruce” del 1709 alla Royal Academy di Londra, ha debuttato alla Purcell Room eseguendo la seconda sonata  per violino e pianoforte di Penderecki alla presenza del compositore e ha effettuato una tournée nordamericana suonando i concerti di Sibelius e Wienawski.

Si esibisce regolarmente come solista al fianco di orchestre, fra le quali la Sinfonia Varsovia, l’orchestra filarmonica nazionale polacca, la filarmonica di Cracovia, la Sinfonia Iuventus, l’orchestra della radio polacca.

Nella prossima stagione, Marta suonerà il triplo concerto di Beethoven insieme a Barry Douglas, Arto Noras e John Axelrod al festival di Pasqua di Varsavia, e in recital alla Wigmore Hall di Londra, a St Martin-in-the-Fields, a St James’s Piccadilly, alla Radial Hall di Berlino, nella sala filarmonica di Bratislava e al Concertgebouw di Amsterdam.

Destinataria di numerose borse di studio, fra le quali il Martin Musical Scholarship Fund Award, l’English-Speaking Union Scholarship, l’Oetker Scholarship, lo Stephen Bell Trust Award e il Craxton Trust Award, Marta è stata artista Concordia e WCOM della stagione 2015/16 per suonare in diverse sale londinesi.

Marta suona lo Stradivari “Maurin” del 1718 in affido dalla Royal Academy of Music di London.

“…una grande performance di un grande capolavoro, animata con un incredibile gamma di colori, suoni e sfumature”
The Times

“…semplicemente superba quanto a musicalità, impegno e dominio tecnico”
Classical Source

www.martakowalczyk.com

Condividi su: